Paolo Berizzi Bergamo

Paolo Berizzi (Bergamo, 11 agosto 1972) è un giornalista e scrittore italiano, inviato speciale del quotidiano la Repubblica, dove lavora dal 2000. È conosciuto soprattutto per le sue inchieste sul neofascismo.

In seguito a minacce e ad atti intimidatori vive sotto scorta dal primo febbraio 2019.

View the profiles of people named Paolo Berizzi. Join Facebook to connect with Paolo Berizzi and others you may know. Facebook gives people the power to. Minacce a Paolo Berizzi. Perquisizioni dei carabinieri di Bergamo.Identificate alcune persone che avevano minacciato il giornalista de «la Repubblica» su Faceb Leggi l'articolo completo: Minacce al giornalista Berizzi su Fb Fin.→ #Berizzi; #Paolo Berizzi Nel 2017 Paolo Berizzi, con i suoi scoop su «la Repubblica», ci ha raccontato la nuova marcia su Roma di Forza Nuova, il lido «mussoliniano» di Chioggia, il blitz del Veneto Fronte Skinheads nella sede di un’associazione pro-migranti di Como. Fino alla tentata strage di Macerata nel febbraio 2018.

Berizzi Paolo. È nato a Bergamo nel 1972. Laureato in filosofia, è inviato de «la Repubblica», dove lavora dal 2000. Ha pubblicato: Bande Nere (2009) e per Baldini+Castoldi Il mio piede destro (2005, con Dario Cresto-Dina), Morte a 3 euro (2008) e La bamba (2012, con Antonello Zappadu). Dal marzo 2017 è sotto tutela in seguito a una serie di minacce e atti intimidatori, ultimo dei quali. Minacce a Paolo Berizzi. Perquisizioni dei carabinieri di Bergamo. Identificate alcune persone che avevano minacciato il giornalista de «la Repubblica» su Facebook. Nella mattinata di martedì.

Tutte le notizie di paolo berizzi - Bergamo e Provincia.

Seguire le news della tua città. Segnalare notizie ed eventi. Commentare gli articoli di BergamoNews.it Paolo Berizzi per “la Repubblica” esercito a bergamo per portare via le bare 3 Un mese dopo, mentre ci si prepara a contare i vivi e i camion dell' eserc Leggi l'articolo completo: coronavirus, come mai bergamo e' diventa.→ #Paolo Berizzi; Cronaca Per l’Italia, ha preso la parola il giornalista Paolo Berizzi, che da febbraio 2019 è sotto scorta (come altri 20 suoi colleghi italiani). Il cronista di Bergamo ha iniziato il discorso citando i dati del monitoraggio di Ossigeno per l’Informazione, il suo elenco di 3770 giornalisti e blogger che hanno subito intimidazioni in E’ stato lo stesso Berizzi, il 30 aprile, a raccontare l’episodio in un articolo sul quotidiano La Repubblica, paragonando gli attacchi ricevuti a “manganellate”. RDM Tags: Bergamo, minacce, neofascisti, Paolo Berizzi, sergio ramelli, twitter